Benvenuto in Boehringer Ingelheim Italia

giovedì 18 settembre 2014
Il Gruppo in cifre
Skip Navigation LinksHome > Profilo Aziendale > Il Gruppo in cifre

La performance del gruppo nel 2013

Con un capitale proprio di 7,1 miliardi di euro, superiore del 15% rispetto all'anno precedente, e una quota di capitale proprio incrementata di tre punti percentuali che raggiunge il 39%, la situazione finanziaria di Boehringer Ingelheim risulta molto solida.

Boehringer Ingelheim ha superato bene il 2013, nonostante l'effetto delle variazioni dei tassi di cambio. Gli investimenti dell'Azienda nelle attività di ricerca e sviluppo sono stati elevati (2,7 miliardi di euro) e il rapporto tra costi di ricerca e sviluppo e fatturato è passato dal 19% nel 2012 al 19,5% nel 2013.

In USA, Giappone e Germania, i tre mercati più importanti, nel 2013 è stato realizzato il 60% circa del fatturato totale anche se gli USA e il Giappone hanno risentito pesantemente degli effetti del cambio.

2013
2012
%
Fatturato netto
14.065
14.691
- 4,3%
Fatturato netto per continente
      
      
      
Europa
4.267
4.194
+ 1,7%
Americhe
6.411
6.905
- 7,2%
Asia, Australia, Africa
3.387
3.592
- 5,7%
Fatturato netto per area
      
      
      
Farmaci da prescrizione
10.891
11.405
- 4,5%
Farmaci automedicazione
1.473
1.505
- 0,8%
Biofarmaci
449
549
- 18,2%
Farmaci veterinari
1.070
1.062
+ 0,8%
      
      
      
      
Ricerca e Sviluppo
2.743
2.795
- 2%
Utile operativo
2.114
1.853
+ 14%
N° medio impiegati
47.492
46.228
+ 3%
DATI IN MILIONI DI EURO
      
      
      

Grazie ai farmaci da prescrizione, il comparto più importante, Boehringer Ingelheim ha generato nel 2013 un fatturato di quasi 11 miliardi di euro pari al 77% del fatturato totale.

Il fatturato dei farmaci senza obbligo di prescrizione è cresciuto, al netto degli effetti di cambio, di circa il 6,3% (su base euro -2,1%), raggiungendo, quindi, nel 2013 i circa 1,5 miliardi di euro, pari all'11% del fatturato totale.

Nella divisione veterinaria Boehringer Ingelheim nel 2013 ha realizzato più di un miliardo di euro di fatturato, che al netto degli effetti di cambio corrisponde a un aumento del 4,5% (su base euro: +0,8%) e all'8% del fatturato totale.

Con i biofarmaci il gruppo ha realizzato durante l'anno un fatturato di 449 milioni di euro.

Boehringer Ingelheim in Italia
Con un fatturato netto 2013 pari a 505 milioni di euro (+ 1,2% rispetto all'anno precedente), Boehringer Ingelheim Italia ottiene un risultato sostanzialmente in linea con l'anno precedente (+1,2%).

2013
2012
%
Fatturato netto
505
499
+ 1,2%
R&S: trial aperti
59
      
      
Fatturato Bidachem
123
119
+ 3,3%

L'innovazione continua ad essere per Boehringer Ingelheim Italia l'elemento cruciale su cui puntare per vincere le sfide imposte dai nuovi scenari internazionali, attraverso lo sviluppo di nuove molecole in aree terapeutiche molto importanti quali quelle delle patologie oncologiche, metaboliche cardiovascolari e respiratorie.

La misura di questo impegno si coglie dalle performance, nel 2013, dell'attività di Ricerca e Sviluppo: per quanto riguarda la ricerca clinica Boehringer Ingelheim Italia conta 59 trial aperti (il 35% dei quali nell'area oncologica), che coinvolgono 445 centri.

Assai significativa anche l'attività di BI Research Italia, società autonoma del Gruppo, dedicata alla ricerca di base. Nata nel 2010, ha sintetizzato nel 2013 oltre 9500 molecole, 4 delle quali hanno raggiunto lo sviluppo pre-clinico, a testimonianza dell'importante contributo del nostro Paese, che da sempre ha partecipato e partecipa in modo significativo alla Ricerca & Sviluppo di nuovi farmaci a livello internazionale. Le aree terapeutiche interessate a questi prodotti in fase di studio riguardano, in particolare, le patologie del Sistema Nervoso Centrale e Respiratorio.

Buoni i risultati di Bidachem, sito produttivo di Fornovo San Giovanni (Bg) che da oltre 30 anni produce principi attivi per il Gruppo Boehringer Ingelheim e che rappresenta sempre più un polo strategico a livello mondiale, il cui fatturato è passato dai 119 milioni di euro del 2012 ai 123 del 2013 (+3,3%), con circa 440 tonnellate di prodotti finiti, gran parte del quale è destinato all'estero.

Utenti registrati
Novità
Making more health - Nuova Partnership tra Boehringer Ingelheim e Ashoka